24 Luglio 2015 – Consiglio Comunale

Nel Consiglio del 24 Luglio scorso, si sono dibattuti i seguenti argomenti:

1. Approvazione verbale seduta precedente – approvato

2. Riaccertamento residui attivi e passivi - La minoranza, intende perseguire una posizione di astensione per tutto ciò che concerne il bilancio e delibere conseguenti poiché il bilancio è ovviamente e giustamente frutto di scelte politiche della Amministrazione, per cui è da noi ritenuto legittimo che la Maggioranza lo approvi autonomamente e che quindi i cittadini sappiano chi è responsabile, nel bene e nel male, della gestione finanziaria e fiscale del Comune. Questa scelta verrà sempre attuata anche quando ritenessimo condivisibili i principi delle Delibere proposte.

3. Stato di attuazione dei programmi - Il Sindaco ha esposto la Delibera. In particolare ha segnalato alcune variazioni sulle aliquote comunali IMU e TASI. IMU seconde case passa da 9,50/‰ a 8,90/‰ ovvero una diminuzione di 0,60/‰. IMU prime case di lusso passa da 9,50/‰ a 8,60/‰ ovvero una diminuzione di 0,90/‰. TASI (prima casa) passa da 1,5/‰ a 1,70/‰ ovvero un aumento di 0,20/‰ . Questa variazione, ha spiegato il Sindaco, riduce il gettito fiscale di Euro 70.000 dall’IMU delle seconde case ed aumenta le entrate di 40.000 Euro dalle prime case, con un saldo negativo di 30.000 Euro. Questa variazione, ha spiegato il Sindaco, è motivata dalla previsione di cancellazione delle tasse sulla casa, preannunciata dal Governo, con la trasformazione in Local Tax, per cui i valori dei futuri trasferimenti dal Governo centrale potrebbero essere calcolati sui valori antecedenti. Analogamente alla Delibera precedente, la minoranza si è astenuta.

4. Convenzione Unione dei Comuni in materia di manutenzione alvei – Continua il progressivo passaggio delle funzioni dei Comuni (in questo caso da Città Metropolitana) all’Unione. La Minoranza ha votato a favore.

5. Convenzione Unione dei Comuni in materia di servizi al personale – Progressivamente, la gestione del personale dei Comuni sarà trasferita all’Unione. La Minoranza ha votato a favore.

6. Accordo di programma per il Trasporto Pubblico Locale – prevede un accordo tra i Comuni e la Città Metropolitana per la gestione del trasporto locale. Il Comune di Vobbia contribuisce con Euro 4.746,83, uguale allo scorso anno, il doppio di 3 anni fa. Il nostro Consigliere Mendace ha dichiarato un voto di astensione perché, seppur condividendo lo spirito della Delibera, segnala l’inadeguatezza del servizio offerto. Gli altri Consiglieri di Minoranza hanno votato a favore.

7. Convenzione trasporto bambini a scuola – Questa convenzione prevede la possibilità per il pullmino di Vobbia di caricare anche i bambini di Vobbietta e di Noceto di Isola (Comune di Isola del Cantone). Per questo servizio, il Comune di Isola del Cantone riconoscerà al Comune di Vobbia un compenso di Euro 1.200 per anno scolastico. La Minoranza ha votato a favore: pur condividendo lo spirito di mutua collaborazione dei Comuni, soprattutto quando si tratta di minori e senza voler apparire come una azione di rivalsa per eventi passati, tuttavia, ha spiegato il Consigliere Mendace, la Minoranza ritiene incongruente l’importo concordato tra i 2 Comuni, si sarebbe dovuto calcolare l’importo sulla base del n. di bambini trasportati (e relativo costo pro-capite) oppure in base al costo/Km Tabelle ACI oppure in percentuale sul risparmio del Comune di Isola del Cantone.