6 Dicembre 2011 – relazione incontro del nostro Capogruppo con Mediaset
In data odierna 06/12/11, c/o i locali del Comune di Vobbia, il Consigliere Mendace (delegato dal Sindaco) ha incontrato il Sigg. Magnano e Basso di Mediaset, per discutere in merito alla mancata copertura del digitale terrestre Mediaset nel nostro Comune.

Mediaset segnala che in Liguria ha eseguito lo switch off di tutti i ripetitori che in passato avevano i canali Mediaset, ma che non possono installare i Box del digitale terrestre nei ripetitori dove non erano presenti in analogico, poiché la legge vigente vieta l’installazione per i 6 mesi successivi allo switch off.

Inoltre, non prevedono che Mediaset abbia in programma l’installazione dei propri canali per tutto il 2012 in nuovi impianti e quindi anche Vobbia non può prevedere l’arrivo di Mediaset nel prossimo anno. Ovviamente, la situazione sarebbe modificabile se il Comune di Vobbia (oltre a fornire traliccio e corrente elettrica) fosse disponibile ad investire un importo compreso tra 5.000 e 10.000 Euro per l’istallazione dei box Mediaset.

A quest’ultima ipotesi, la risposta di Mendace è stata ovviamente negativa, avendo infatti affermato che Vobbia non ha alcuna disponibilità finanziaria all’uopo e che comunque ci sono altre priorità. Mendace ha altresì sottolineato che i cittadini di Vobbia sono quindi obbligati a dotarsi del decoder satellitare TVSat che però costa mediamente Euro 120,00 e quindi molto più costoso del decoder per digitale terrestre. Non è giusto che le famiglie di Vobbia debbano pagare un costo aggiuntivo perché le Televisioni pubblica e privata non intendono investire nel nostro territorio. Inoltre, ha sottolineato Mendace, sono in fibrillazione anche altri Comuni dell’entroterra per cui una eventuale azione comune (una sorta di class action) sarebbe assai scomoda per Mediaset.

Pertanto, Mendace ha proposto quanto segue:

Se Mediaset conferma l’intenzione di non adeguare gli impianti presenti a Vobbia per consentire la visione dei propri canali, si richiede all’Azienda la donazione di circa 100 decoder TVSat al Comune di Vobbia (n.d.r. in alternativa , se ci sono problemi burocratici, alla ProLoco) che verranno destinati alle persone più anziane e/o famiglie meno abbienti. Mediaset (45%) RAI (45%) e La7 (10%) sono infatti partner nel consorzio per TVSat e quindi sicuramente hanno la possibilità di ottenere il decoder ad un prezzo nettamente inferiore rispetto ai prezzi di vendita.

Calcolando in circa 300 le famiglie residenti nel territorio comunale, circa 1/3 avrebbe un decoder gratuito per la visione di tutti i canali RAI, Mediaset e La7.

A conclusione della riunione, si è stabilito che Mendace, previo accordo con il Sindaco, invierà una lettera a Mediaset riassumendo quanto espresso in riunione e quindi proponendo le 2 soluzioni sopra descritte (installazione box digitale oppure donazione 100 TvSat).