21 Dicembre 2012 - Consiglio Comunale

Consiglio Comunale pre-natalizio con molteplici argomenti in discussione, alcuni di semplice ed ordinaria amministrazione, ma alcuni di interesse generale.

Al punto 2 (Protocollo d’intesa per il bacino del Torrente Scrivia) il Gruppo Voce di Vobbia ha deciso di votare contro, poiché il documento si è dimostrato molto astratto e senza particolari obiettivi concreti, Inoltre, la Cabina di Regia i cui compiti sono poco chiari, è composta da rappresentanti di Enti e Comuni, ma Vobbia non è presente. Perché? Vobbia è figlio di un Dio minore?

I punti 3, 4, 5 e 12 erano legati alla attuazione di convenzioni tra i vari Comuni, come previsto dalla Legge vigente e quindi maggioranza e minoranza hanno votato a favore.

In merito al Bilancio Preventivo pluriennale, la minoranza si è astenuta poiché il Bilancio è un atto politico e pertanto ha lasciato alla Maggioranza l’onere e l’onore di approvarlo.

Analoga tipologia di voto per lo schema di Programma triennale lavori pubblici. In relazione ai lavori nell’area sportiva, la minoranza ha espresso contrarietà nell’ordine di esecuzione dei lavori (è meglio prima la sistemazione dell’area collinare e successivamente la realizzazione del campo in erba sintetica). Si è accesa, inoltre, una discussione sui lavori previsti per la strada di Arezzo, per cui il Consiglio è stato chiamato a riflettere sulla legittimità morale dell’opera (costo 250mila Euro) in misura della popolazione residente. La minoranza non ha espresso contrarietà all’esecuzione dell’opera ma ha chiesto al Consiglio di riflettere, da un punto di vista etico, sul limite ragionevole oltre il quale un Comune non ha più il dovere morale di garantire un’opera pubblica, in funzione del costo e della popolazione residente.

La minoranza ha invece espresso decisa contrarietà sulla decisione di incrementare l’Addizionale Irpef . Addirittura, il Consigliere Puppo si è allontanato dall’aula per protesta, al momento della votazione.

Infine, la mozione presentata dal Consigliere di minoranza Paolo Puppo relativamente al servizio di pulizia neve e spargimento sale sulle strade comunali convenzionate con riferimento ai tagli ai trasferimenti ai Comuni, è passata con l’adesione della Maggioranza che però ha chiesto lo stralcio dell’ultimo punto riguardante la stigmatizzazione del comportamento della Regione Liguria;